Archivio

  • images/stories/slides/07a 1.jpg
  • images/stories/slides/07a 10.jpg
  • images/stories/slides/07a 11.jpg
  • images/stories/slides/07a 12.jpg
  • images/stories/slides/07a 14.jpg
  • images/stories/slides/07a 15.jpg
  • images/stories/slides/07a 17.jpg
  • images/stories/slides/07a 18.jpg
  • images/stories/slides/07a 2.jpg
  • images/stories/slides/07a 3.jpg
  • images/stories/slides/07a 4.jpg
  • images/stories/slides/07a 5.jpg
  • images/stories/slides/07a 6.jpg
  • images/stories/slides/07a 7.jpg
  • images/stories/slides/07a 8.jpg
  • images/stories/slides/07a 9.jpg
  • images/stories/slides/screenshot.jpg
  • images/stories/slides/screenshot1.jpg
  • images/stories/slides/screenshot2.jpg
  • images/stories/slides/screenshot3.jpg
  • images/stories/slides/screenshot4.jpg
  • images/stories/slides/screenshot5.jpg
  • images/stories/slides/screenshot6.jpg
  • images/stories/slides/screenshot7.jpg

Tito Molisani (23/8/1963 - 4/6/2009)

tito molisaniA tre anni esatti dalla sua scomparsa, l'A.I.S.C.Gre. ricorda il maestro Tito Molisani. È prevista infatti per le ore 11 di domenica 3 giugno, una messa in Canto Gregoriano presso il monastero delle Clarisse a Lugano (Svizzera). Animeranno la celebrazione, presieduta da P. Matteo Ferraldeschi, gli studenti del Corso di Diploma in canto Gregoriano attivato presso la Scuola Universitaria di Musica della Svizzera italiana.

 

La celebrazione segnerà pure la chiusura dell'anno accademico che ha visto la presenza dei Proff. G. Baroffio, J.B. Göschl, A. Rusconi, F. Rampi, E. Vadori, A.M. Schweitzer oltre a quella del prof. G. Conti direttore del Corso.

L'esperienza del Corso di Diploma, che riprenderà in autunno, fa segnare un bilancio decisamente positivo e registra l'alta soddisfazione dei docenti e anche quella degli studenti, questi ultimi entusiasti dell'alto livello di formazione e di specializzazione loro offerto.

 


Tito Molisani (23/8/1963 - 4/6/2009) è stato organista, clavicembalista e direttore di coro e si è specializzato in Paleografia, Semiologia e Modalità Gregoriana studiando con i proff. N. Albarosa, G. Baroffio, J.B. Göschl e A. Turco. Direttore della Schola gregoriana “Piergiorgio Righele”, ha conseguito con essa due primi premi: al Concorso Corale Internazionale “Seghizzi” di Gorizia nel 2000 e al Concorso Polifonico Internazionale “Guido d’Arezzo” nel 2002. Ha partecipato ad appuntamenti musicali in Italia e all’estero (Austria, Germania, Belgio, Francia, Lussemburgo, Città del Vaticano). Tra questi si ricordano il Festival di Brentonico (Tn), il Festival Lodoviciano di Viadana (Mn), “Tibi Silentium Laus” di Fabriano (An), il Tiroler Festspiele di Erl (Austria), il Festival Internazionale di Canto Gregoriano di Watou (Belgio), gli Incontri Internazionali di Firenze, la Stagione Concertistica 2005/06 della Associazione Scarlatti di Napoli, la Rassegna Internazionale di Musica Sacra di Loreto, Castelbasso Progetto Cultura. È spesso stato invitato a far parte di giurie in Concorsi Corali nazionali ed internazionali e ad insegnare Canto Gregoriano e Polifonia Sacra in vari corsi di prassi esecutiva. Vincitore del Concorso Nazionale per esami e titoli in Organo complementare e Canto Gregoriano, è stato Docente titolare presso il Conservatorio di Musica di Perugia. È stato membro del Consiglio Direttivo dell’Associazione Internazionale Studi di Canto Gregoriano (A.I.S.C.Gre.) e ha collaborato come direttore ospite col Vocalia Consort di Roma.




Powered by Joomla!®. Designed by: joomla 1.7 templates hosting Valid XHTML and CSS.